Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Asd Troina

News

Amaro esordio casalingo per i rossoblù.

Domenica 10 Settembre 2017

Non è bastata la grinta ed il sostegno da parte del pubblico riservato alle grandi occasioni, per sconfiggere il Gela nella prima gara casalinga del campionato di serie D.

Troina-Città di Gela: sulla carta una sfida avvincente e spettacolare, dal vivo ancora più appassionante. Da una parte una delle matricole del girone I, dall’altra una delle più blasonate. Entrambe reduci da una netta vittoria nell’esordio in campionato di domenica scorsa, ed entrambe decise ad aggiungere altri 3 punti al proprio bottino.

La sfida inizia in discesa per i rossoblù, che già all’11’ si portano in vantaggio con la cavalcata di Souare che salta la difesa avversaria ed insacca in rete. I locali sfiorano la rete del raddoppio al 15’ con il tiro in diagonale di Alves Da Silva che però lambisce il palo. Poi le sorti della gara subiscono uno scossone. Il Gela reagisce e agguanta il pareggio al 24’ con un calcio di rigore. Lancio in area, Fricano tenta di ostacolare l’avversario e commette un fallo che il giudice di gara ritiene irregolare, tanto da assegnare il penalty ai biancazzurri. Dal dischetto trasforma Gallon. Al 34’ l’infortunio di Ott Vale sembra destabilizzare l’intera rosa del Troina. I rossoblù patiscono il pressing degli avversari, ma riescono a mantenere la parità per il resto della prima frazione di gara.

Si torna in campo con più determinazione, ma il Troina continua a soffrire. Gli ospiti concretizzano e al 55’ si portano in vantaggio con Gallon, il quale firma la prima doppietta personale della stagione. Nell’ultima mezz’ora i ragazzi di mister Pagana sono costretti a chiudersi in difesa, nonostante abbiano provato qualche tiro impreciso in attacco, ma il tutto è stato vanificato dalla linea difensiva avversaria resa invalicabile dal gigante Moi. A 6 minuti dalla fine il Gela si trova in inferiorità numerica per via della doppia ammonizione ai danni del giovane La Vardera, i rossoblù, ormai stanchi, non riescono ad approfittarne e la gara termina dunque con il risultato di 1-2 che ha segnato l’esordio amaro del Troina tra le mura amiche del “Silvio Proto”.

Al termine della gara, il tecnico Pagana ha dichiarato: “Nonostante la sconfitta, quella di oggi è stata una prestazione positiva. Sono soddisfatto della prestazione sia del singolo calciatore che dell’intera squadra. Purtroppo abbiamo dovuto sopperire all’importante assenza di Diop. Anche l’infortunio di Ott Vale ci ha penalizzati, ma ripartiremo da questa gara per poter affrontare al meglio la prossima avversaria.”

Prossima sfida in trasferta in provincia di Salerno, contro il Gelbison Vallo della Lucania, che oggi ha battuto di misura la Cittanovese.

RISULTATO FINALE: Asd Troina - Ssd Città di Gela 1-2


Asd Troina: Van Brussel, Fricano (21’ st Rizzo), Silvestri (38’ st Correa), Chiavaro, Del Col, Souare; Ott Vale (34’ pt Piyuka), Tuninetti, Melillo; Alves Da Silva (33’ st Mustacciolo), Vazquez. A disposizione: Spano, Mattei, Santoro, Diop, Orlando. Allenatore: Pagana.Giuseppe.

Ssd Città di Gela: Biondi, Roccella (21’ st De Luca), Campanaro, Moi, Brugaletta, Bruno, La Vardera, Cuomo, Alma (24’ st Bonanno), Dorato, Gallon (29’ st Trombino, 41’ st Marinali). A disposizione: Cascione, Chidichimo, Cataldi, Iannizzotto, Raimondi. Allenatore: Romano Giuseppe.


Arbitro: Tremolada di Monza.
Assistenti: Blanco e Carpinato di Acireale.
Reti: 11’ pt Souarè (T); 24’ pt (rig.) e 10’ st Gallon (G).
Ammoniti: Souare (T), Biondi (G), Bruno (G).

Espulso: La Vardera (G).

Recupero: 2' pt, 6' st.

Stadio: Silvio Proto, Troina.



Annamaria Nicosia