Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Asd Troina

News

Troina-Vibonese: un pareggio sofferto.

Lunedì 16 Ottobre 2017

Una comunità che sorride per una squadra, il Troina, in vetta alla classifica del campionato di serie D. Al "Silvio Proto" arriva un’ostica Vibonese e, dopo un primo tempo tattico, la ripresa regala emozioni in serie. La Vibonese riesce inizialmente a bloccare le trame offensive del Troina, prendendo in mano il pallino del gioco e rendendosi pericolosa al quarto d’ora sulla sinistra con Sowe, che entra in area e prova a piazzarla con il piattone nell’angolino opposto senza fortuna: palla a lato. Il Troina si fa vivo con un calcio piazzato di Melillo, che non inquadra però la porta. I duelli Sowe – Fricano e Souarè – Franchino riescono di tanto in tanto ad animare un primo tempo che non verrà di certo ricordato per le emozioni.

La ripresa è tutt’altra storia: Pagana infoltisce il centrocampo inserendo subito Alves Da Silva e Ott Vale, il Troina riesce con più facilità a penetrare nella difesa ospite. Al 54’, Diop si incarica di un calcio di punizione dal limite impensierendo severamente Mengoni, bravo con un colpo di reni a mettere in angolo. Dall’altro lato, Bubas solo in area la mette fuori di testa ma era offside. Al 68’, sortita centrale di Vacca, che salta un avversario e calcia dal limite, costringendo Van Brussel a rifugiarsi in corner. La Vibonese perde un po’ di smalto e il Troina prova a spingere sull’acceleratore rischiando però seriamente in contropiede: i calabresi si presentano in tre contro uno, ma sprecano la superiorità non riuscendo ad azzeccare l’ultimo passaggio, complici anche il senso di posizione e la straordinaria energia di Del Col. Al minuto 83, corner di Melillo, Silvestri prova la zampata vincente ma Mengoni si allunga a terra e gli dice di no. Melillo serve Souare sulla destra, cross in mezzo per il neo entrato Santoro, il cui colpo di testa finisce alto. All’ultimo respiro, altro corner di Melillo, zuccata di Ott Vale a un metro dalla porta ma Mengoni è strepitoso, salva la Vibonese e mantiene il punteggio sull’iniziale 0-0. Le formazioni di Campilongo e Pagana escono tra gli scroscianti applausi del pubblico (in tribuna anche una cinquantina di tifosi ospiti).

Il pari basta però al Troina per festeggiare il raggiungimento della vetta della classifica, vista la contemporanea sconfitta dell’Ercolanese. A fine gara, mister Pagana: “Vibonese gran bella squadra, non era facile ma siamo riusciti ancora una volta a non soffrire dietro e a creare diverse palle gol senza purtroppo concretizzarle anche per i grandi interventi del portiere avversario. Festeggiamo la vetta, un giorno potremo raccontare di esser arrivati in testa a un campionato nazionale, è un grande orgoglio per Troina e tutti noi. Continuiamo a lavorare sodo per continuare su questa strada. I ragazzi stanno facendo grandi cose”. Il patron Alì: “Siamo felici, sognare non costa nulla”. 

 

Risultato finale: Asd Troina - Us Vibonese 0-0

Asd Troina: Van Brussel, Fricano (77’ Rizzo), Silvestri, Tuninetti, Del Col, Chiavaro, Souare, Vazquez (46’ Ott Vale), Mustacciolo (46’ Alves Da Silva, 62’ Santoro), Melillo, Diop. Allenatore: Pagana.

Us Vibonese: Mengoni, Franchino, Tito, Ba, Malberti, Altobello, Da Dalt, Carannante (60’ Pugliese), Bubas (61’ Allegretti), Vacca, Sowe (85’ Lettieri). Allenatore: Campilongo.

Arbitro: Di Graci di Como.

Assistenti: Ferrari e De Cristofaro di Rovereto.

Ammoniti: Del Col, Fricano (T); Malberti, Altobello, Da Dalt, Bubas, Lettieri (V).

Stadio: Silvio Proto, Troina.

Emanuele Parisi