Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Asd Troina

News

Tris al Portici e continua il sogno promozione.

Domenica 29 Aprile 2018

Ultima gara casalinga del campionato ricca di emozioni per i rossoblù e per tutta la comunità troinese. Il pomeriggio inizia con una cerimonia per ricordare la memoria dell’ispettore di Polizia Filippo Raciti, vittima degli scontri avvenuti a Catania nel 2 febbraio 2007 al termine del derby Catania-Palermo. In suo onore è stata intitolata la strada che collega il centro abitato allo stadio “Silvio Proto”.

Sul campo un Troina protagonista e determinato a voler far esultare i numerosi sostenitori presenti sugli spalti, per chiudere al meglio un campionato veramente spettacolare. Ad appena 10’ dal fischio d’inizio i rossoblù si portano già in vantaggio con Fernandez che approfitta di una respinta per insaccare al volo un gol all’incrocio dei pali, tiro imprendibile per il portiere porticese. Al 14’ uno dei pochi attacchi degli ospiti: il tiro di Maggio si stampa sul palo sinistro difeso da Van Brussel. Al 28’ Piyuka, direttamente da calcio d’angolo riesce ad insaccare in rete stupendo tutti. AL 37’ il giovane Grieco si trova davanti la porta, ma sbaglia a calciare e la palla finisce alta. Nella ripresa continua l’assalto dei siciliani, fino al gol di testa di Tuninetti. Negli ultimi minuti di gara, ecco una sostituzione che fa festeggiare tutto lo stadio: in campo torna Melillo, appena rientrato da un grave infortunio che gli ha impedito di allenarsi e giocare ormai da diversi mesi.

Un Troina che continua a lottare per la Serie C, una squadra che, come dice mister Pagana «Non ha nulla da perdere, se non il sogno di riuscire a conquistare la promozione». Le sorti del campionato si decideranno prossima domenica a Nocera e a Sancataldo, quando i rossoblù saranno ospiti dei molossi e la Sancataldese accoglierà la Vibonese. Nel caso in cui domenica sia il Troina che la Vibonese conseguissero lo stesso risultato, le due compagini si affronteranno nuovamente, proprio come riporta l’Art. 51 delle NOIF :

3. Al termine di ogni Campionato, in caso di parità di punteggio tra due squadre, il titolo sportivo in competizione è assegnato mediante spareggio da effettuarsi sulla base di una unica gara in campo neutro, con eventuali tempi supplementari e calci di rigore con le modalità stabilite dalla regola 7 delle “Regole del Giuoco” e “Decisioni Ufficiali ".

RISULTATO FINALE: Asd Troina – Portici 1906 3-0

Asd Troina: Van Brussel, Ruano, Fernandez (35’ st Fricano Giovanni), Del Col, Chiavaro, Souare (45’ st Kisisa), Fricano Giacomo, Vazquez (44’ St Melillo), Tuninetti, Mustacciolo (45’+2’ st Alves). A disposizione: Messina, Orlando, Adeyemo, Correa, Rizzo. Allenatore: Pagana Giuseppe.

Portici 1906: Sorrentino, Montuori (36’ st Konate), Boussaada, Fontanarosa, Nocerino, Albanese, Grieco (5’ st Pandolfi), Di Pietro (43’ st Visone), Murolo (25’ st De Felice), Maggio, Onda (36’ st Festa). A disposizione: Montella, Menna. Allenatore: Scotto Felice.

Arbitro: Pelegatti di Livorno.

Assistenti: Torresan di Bassano del Grappa e Ceolin di Treviso.

Marcatori: 10’ pt Fernandez, 28’ pt Piyuka, 41’ st Tuninetti.

Ammonito: Boussaada.

Recupero: 5’ st.

Stadio: “Silvio Proto”, Troina.

Annamaria Nicosia